Acne e furuncoli? Afte ed Herpes? Funghi e verruche?

La Melaleuca alternifolia (nota come Tea-Tree o Albero del tè) è un albero della famiglia delle Mirtacee, originario dell’Australia. Il Tea Tree Oil non va confuso con il Tea Oil, olio essenziale estratto dai semi pressati della pianta Camellia...

La Melaleuca alternifolia (nota come Tea-Tree o Albero del tè) è un albero della famiglia delle Mirtacee, originario dell’Australia. Il Tea Tree Oil non va confuso con il Tea Oil, olio essenziale estratto dai semi pressati della pianta Camellia sinensis, da cui viene il tè che beviamo.

Uso:
- per applicazione topica ha effetto fungicida, antibatterico, antivirale e antisettico. L’olio dell’albero del tè ha benefiche proprietà cosmetiche e risulta efficace contro i pidocchi.
- Nel trattamento di acne moderata comune, l’applicazione topica al 5% ha dimostrato un effetto positivo, anche se con lento riscontro.
- Lo shampoo con olio di tea tree 5% ha dimostrato di essere un trattamento efficace contro la forfora grazie alla sua capacità di contrastare la Malassezia furfur (parassita cutaneo), causa più comune del disagio.
- Uno studio clinico ha rilevato che l’olio puro applicato sulla parte, risulta efficace contro l’onicomicosi, causa più frequente della malattia delle unghie.
- Diluito in poco latte per renderlo idrodispersibile, si aggiunge all’acqua per lavaggi contro la candidosi.
- È nota l’efficacia antivirale contro il virus dell’herpes (herpes labiale), varicella, herpes zoster, afte.

L’olio non deve essere ingerito: sono stati riportati casi di avvelenamento; non va usato su ferite aperte ed anche l’uso normale sulla pelle integra potrebbe dare casi di leggera irritazione e dermatiti.

Persone affette da dermatite da contatto, devono usare con cautela il prodotto Tea Tree Oil, che contiene agenti allergizzanti nella sua frazione terpenica. L’utilizzo di quest’olio essenziale va evitato in gravidanza e durante l’allattamento al seno.

AVVERTENZE: L’ingestione può portare a manifestazioni tossiche tra cui depressione respiratoria, confusione, sonnolenza, diarrea, vomito e gravi dermatiti.