Aerofagia

Significa “ingoiare aria” che va ad accumularsi nello stomaco sotto forma gassosa.
Normalmente una piccola percentuale di aria è sempre presente in quanto ingerita durante i pasti e forma un cuscinetto di gas che ne aiuta i movimenti.
In alcuni casi però l’aria ingerita è troppa, e questo provoca eruttazioni e senso di gonfiore: problema dovuto ad una cattiva alimentazione che i ritmi frenetici dei giorni nostri ci portano ad assumere, facendoci mangiare con ansia e premura; tale comportamento, unito all’assunzione di bevande gassose provoca quel fastidioso senso di gonfiore che non ci fa sentire bene ed in forma.
Si parla invece di “meteorismo” quando le presenze gassose sono nell’intestino, provocate da zuccheri fermentati non digeriti che portano a digestioni anomale.
I migliori rimedi per queste due patologie sono il mangiare cibi sani, il meno conditi possibile ed una masticazione lenta ed accurata che non faccia entrare troppa aria nello stomaco.