Sali del Mar Morto

Le Acque del mar morto sono eccezionalmente dense di sale, infatti a causa del clima caldo e secco della regione, l’evaporazione elevatissima fa si che i sali contenuti nelle acque che ogni giorno il fiume versa nel lago, vi si concentrino progressivamente.
La salinità è dell’ordine di 275 gr. per litro (ossia il 27%), cifra enormemente più elevata rispetto alla salinità media delle acque degli oceani (3,5%), l’alto contenuto di sali disciolti rende l’acqua così densa che vi si galleggia facilmente.
I sali più comuni sono il cloruro di magnesio, il cloruro di sodio, il cloruro di calcio, il cloruro di potassio ed il bromuro di magnesio.
I sali del Mar Morto possono essere usati nei trattamenti di fangoterapia e per cure estetiche poichè distendono le tensioni, migliorano il drenaggio ed il rinnovo della pelle ridandole dolcezza ed elasticità. Usati sul cuoio capelluto rappresentano un ottimo coadiuvante per il trattamento antiforfora.