Influenza

Siamo alle dolenti note: ci facciamo cogliere sempre impreparati da questi eventi ricorrenti e noiosi.
Sappiamo sempre benissimo cosa non dovevamo fare! Perché allora non siamo stati attenti nel porre in atto tutte le prevenzioni possibili? La verità è che ci crediamo dei super-eroi intoccabili da tutti i mali, capaci di non provare stanchezza umana, di avere un sistema immunitario capace di farci sopravvivere a tutto e oltre.
Ed è sempre con spirito sorpreso che ci facciamo cogliere dal solito raffreddore o infreddatura, che magari si evolve in bronchite o altro.

I virus e tutti gli agenti aggressivi sulla nostra salute, sono nostri compagni di vita e se non ascoltiamo il nostro medico di fiducia quando ci raccomanda le attenzioni solite e che conosciamo a memoria, è solo colpa nostra.
Evitare gli sbalzi termici, significa che se prendiamo freddo, passando bruscamente da un ambiente protetto e caldo a una tempesta di vento e pioggia, non sufficientemente protetti (il che significa anche con cappello e sciarpa), siamo noi che cerchiamo rogne. Non abbiamo nessun diritto di pretendere la salute perfetta, se non sappiamo conservarla.